Borse di studio e contributi per i libri di testo per l'anno scolastico 2021/2022 - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Notizie - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Borse di studio e contributi per i libri di testo per l'anno scolastico 2021/2022

 

La Regione ha approvato i criteri per la concessione dei benefici per il diritto allo studio.

 

I bandi per l’anno scolastico 2021/2022 saranno aperti dal 6 Settembre al 26 Ottobre 2021 (ore 18) sia per le borse di studio (di competenza delle Province) che per i contributi dei libri di testo (di competenza di Comuni)

In tale periodo i cittadini potranno presentare le domande di beneficio esclusivamente online all'indirizzo https://scuola.er-go.it/.
 

 

Chi può fare domanda

I destinatari dei benefici sono gli studenti iscritti:

  • alle scuole secondarie di primo e di secondo grado del sistema nazionale di istruzione,
  • al secondo e terzo anno di Istruzione e Formazione Professionale presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP;
  • alle tre annualità dei progetti personalizzati di Istruzione e Formazione Professionale di cui al comma 2, art. 11 della L.R. 5/2011 presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP;

in possesso del requisito reddituale rappresentato dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente, in corso di validità, che dovrà rientrare nelle seguenti due fasce:

  • Fascia 1: Isee da € 0 a € 10.632,94;
  • Fascia 2: Isee da € 10.632,95 a € 15.748,78.

Gli studenti devono avere un’età non superiore a 24 anni, ossia nati a partire dal 01/01/1997.
Il requisito relativo all’età non si applica agli studenti e alle studentesse disabili certificati ai sensi della Legge n. 104/1992.

 

 

Qui tutte le informazioni sul sito della Regione

 

CONTRIBUTI LIBRI DI TESTO - BANDO DI LUZZARA

COMPETENZE E CRITERI DI ATTRIBUZIONE

 Studenti RESIDENTI in Emilia Romagna e frequentanti scuole localizzate in Emilia Romagna: possono richiedere il beneficio al Comune di residenza;

 Studenti RESIDENTI in Emilia-Romagna e frequentati scuola localizzate in altra Regione: possono richiedere il beneficio al comune di residenza oppure solo, qualora la Regione in cui si trova la scuola applichi il “criterio della scuola frequentata”, possono richiedere il beneficio al Comune in cui si trova la scuola frequentata;

 Studenti NON RESIDENTI in Emilia Romagna e frequentanti scuole localizzate in Emilia Romagna: • possono chiedere il beneficio al Comune sul cui territorio si trova la scuola frequentata se la Regione in cui risiedono applica il “Criterio della frequenza”; • possono chiedere il beneficio al Comune di residenza se la Regione in cui risiedono applica il“Criterio della residenza” *

Rimane il DIVIETO DI CUMULABILITA’ tra i benefici previsti dalla Regione Emilia Romagna e quelli di altre Regioni riconosciuti per la medesima finalità e per il medesimo anno scolastico.

 Studenti STRANIERI PRIVI DI RESIDENZA : al fine di garantire la piena fruizione del diritto allo studio, gli studenti immigrati privi di residenza si considerano residenti nel Comune in cui sono domiciliati.

REQUISITO DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DI ACCESSO  Appartenenti a famiglie che presentino un VALORE ISEE in corso di validità, rientrante nelle seguenti fasce: Fascia 1 ISEE da Euro 0 a Euro 10.632,94 Fascia 2 ISEE da Euro 10.632,95 a Euro 15.748,78

 

Ai richiedenti NON AMMESSI al contributo sarà inviata apposita comunicazione con indicate le motivazione di esclusione.

 

Qui l'estratto del bando di Luzzara

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (30 valutazioni)