- :: COMUNE DI LUZZARA ::

guida ai servizi - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Dispersione delle ceneri*

Responsabile del procedimento: Lia Losi
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Stato Civile - Leva - Polizia mortuaria

  • Responsabile dell'ufficio: Lia Losi
  • Telefono: 0522-223816 - 223833
  • Fax: 0522 223837
  • Email: urp@comune.luzzara.re.it
  • Operatori:
    Melotti Rossella
    Pastorello Stefania
    Losi Lia
  • Orari: Lunedì 8.30-13.00; martedì 10.00-13.00; mercoledì 14.30-17.30; giovedì e venerdì 10.00-13.00; sabato 8.30-11.30
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Stato Civile - Leva - Polizia mortuaria

  • Responsabile dell'ufficio: Lia Losi
  • Telefono: 0522-223816 - 223833
  • Fax: 0522 223837
  • Email: urp@comune.luzzara.re.it
  • Operatori:
    Melotti Rossella
    Pastorello Stefania
    Losi Lia
  • Orari: Lunedì 8.30-13.00; martedì 10.00-13.00; mercoledì 14.30-17.30; giovedì e venerdì 10.00-13.00; sabato 8.30-11.30
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario dott.ssa Francesca Scarmiglia
  • Telefono: 0522 223811
  • Email: f.scarmiglia@comune.luzzara.re.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Segnalazione scritta al responsabile del potere sostitutivo.
Cos'è: Lo spargimento delle ceneri della cremazione in Emilia Romagna si può effettuare:
- in area cimiteriale appositamente individuata;
- in area privata, aperta, e con il consenso del proprietario (è vietata la dispersione nei centri abitati);
- in natura (lontano da manufatti, centri abitati e luoghi di frequentazione pubblica. In mare, lago, fiume lontano da natanti e a debita distanza dalla costa).
L'autorizzazione alla dispersione può riguardare solo luoghi della Regione Emilia Romagna.
Chi può richiederlo: E' necessario che il defunto abbia espresso in vita questa volontà ( tramite disposizione testamentaria, dichiarazione autografa, dichiarazione resa a società di cremazione).
La volontà del defunto può anche essere provata mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa di fronte a pubblico ufficiale dal coniuge, ove presente, e da tutti i congiunti di primo grado. Le sottoscrizioni devono essere appositamente autenticate.
Modalità di Attivazione: A Domanda
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: rivolgersi all'ufficio titolare del procedimento
Come si richiede : Si presenta la richiesta all' Ufficiale di Stato Civile del luogo del decesso.
Tempi: Rilascio immediato, una volta acquisiti i necessari documenti.
Spese a carico dell'utente: n. 2 marche da bollo da € 16,00 cad.
Riferimenti legislativi (Normativa): D.P.R. 396/2000; D.P.R. 285/1990; L.130/2001; Legge Regionale Emilia Romagna 19/2004
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)