- :: COMUNE DI LUZZARA ::

guida ai servizi - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Dichiarazione sostitutiva di certificazione *

Responsabile del procedimento: Lia Losi
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: U.R.P.

  • Responsabile dell'ufficio: Lia Losi
  • Telefono: 0522 223838
  • Fax: 0522 223837
  • Email: urp@comune.luzzara.re.it
  • Operatori:
    Ferrari Cecilia
    Sanfelici Erika
    Morselli Ancilla
    Pastorello Stefania
    Melotti Rossella
  • Orari: Lunedì 8.30-13.00; martedì 10.00-13.00; mercoledì 14.30-17.30; giovedì e venerdì 10.00-13.00; sabato 8.30-11.30
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: U.R.P.

  • Responsabile dell'ufficio: Lia Losi
  • Telefono: 0522 223838
  • Fax: 0522 223837
  • Email: urp@comune.luzzara.re.it
  • Operatori:
    Ferrari Cecilia
    Sanfelici Erika
    Morselli Ancilla
    Pastorello Stefania
    Melotti Rossella
  • Orari: Lunedì 8.30-13.00; martedì 10.00-13.00; mercoledì 14.30-17.30; giovedì e venerdì 10.00-13.00; sabato 8.30-11.30
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario dott.ssa Francesca Scarmiglia
  • Telefono: 0522 223811
  • Email: f.scarmiglia@comune.luzzara.re.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Segnalazione scritta al responsabile del potere sostitutivo.
Cos'è: I certificati possono essere sostituiti da una dichiarazione in carta semplice e senza necessità dell'autenticazione della firma.
Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione come previsto dall' art. 46 D.P.R 445/2000.

Le amministrazioni che ricevono le dichiarazione sostitutive di certificazione sono tenute ad effettuare idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni .
Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.
Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

Chi può richiederlo:
- Le disposizioni relative all'autocertificazione si applicano ai cittadini italiani e dell'Unione europea.
- I cittadini di Stati non appartenenti all'Unione regolarmente soggiornanti in Italia, possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di certificazione limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani.
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: rivolgersi all'ufficio titolare del procedimento
Validità documentazione rilasciata:
L’autocertificazione ha la stessa durata temporale degli atti che sostituisce.
Riferimenti legislativi (Normativa):
- D.P.R. 445/2000 ;
- Legge 183/2011.
Note: I certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti non possono essere sostituiti dalle dichiarazione sostitutive di certificazione , salvo diverse disposizioni della normativa di settore.
- GUIDA ALL'AUTOCERTIFICAZIONE.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1849 valutazioni)