Introduzione e cenni storici - :: COMUNE DI LUZZARA ::

IL TERRITORIO | Turismo | Introduzione e cenni storici - :: COMUNE DI LUZZARA ::

Introduzione

Luzzara, situata in un' area geografica equidistante tra Mantova, Reggio Emilia e Parma, propone un suggestivo paesaggio tipicamente padano. Situata all' estremo confine settentrionale della Provincia di Reggio Emilia, dove la bassa reggiana si confonde con l' oltrepo mantovano, da sempre indissolubilmente legata al carattere e ai destini del fiume Po.
Meta ideale per un turismo consapevole non solo per gli scenari naturalistici ma anche per i suoi prodotti genuini (il Lambrusco e il Parmigiano Reggiano, per esempio), con una cucina che fa perno sui sapori tipici dei cappelletti, dei tortelli di zucca, dei salumi, dei piatti di pesce di fiume.
Grazie all' opera del suo figlio più illustre, Cesare Zavattini , Luzzara, le campagne circostanti, il mondo del fiume,  sono andati ben al di la' di precisi limiti geografici e sono diventati luogo dello spirito, da scoprire a piedi, in mountain bike, a cavallo, in canoa.
Accanto al centro storico di Luzzara, con i suoi portici antichi e la sua alta e massiccia Torre (la piu' alta della provincia sottolineano fieramente i luzzaresi), si sono conservati la rete delle bonifiche e delle valli, ma soprattutto il Po e la golena. Qui, tra pioppi e betulle, o direttamente sulle sponde del fiume, i casotti sbucano tra il verde, spesso issati su palafitte e circondati da orti, alberi di mele cotogne, prugne e noci.

 Per saperne di più anche sul territorio circostante www.terredipoedeigonzaga.it
 

 Visualizzazione ingrandita della mappa

 

 

 

Cenni storici

Luzzara e' una delle localita' piu' antiche di tutto il reggiano, tra le piu' ricche di reperti archeologici portati alla luce e che attestano le origini antichissime, risalenti addirittura ai palafitticoli. Gia' terra di lunghi contrasti tra Reggio e Mantova, un esempio dei mutamenti di signorie del periodo medievale, cosi' ricco di vitalita' politica per tutto il territorio padano. Fortificata e arricchita durante il periodo della signoria dei Gonzaga, dalla sua pianta topografica - sostanzialmente immutata da quel periodo di massimo splendore per la sua storia - si possono ancora leggere con distinzione le piazze, i palazzi del potere e gli edifici religiosi, cosi'come furono concepiti nel '400. Nel 1350, da ricordare, il paese ospita Francesco Petrarca. L'episodio piu' saliente della storia del paese si ha il 15 agosto del 1702, la celebre "Battaglia di Luzzara", quando si combatte sul suo territorio una violentissima battaglia nell'ambito della guerra di Secessione Spagnola.
L' evento  porta alla scomparsa dei  più insigni monumenti e di quelle istituzioni, gia' in lento ma inesorabile declino per la rapida estinzione della dinastia gonzaghesca, che erano già state un vanto per il piccolo centro padano.

 

La Luzzara del 1599  , di Mirko Anselmi e Lorenzo Davoli ( dal notiziario comunale di dicembre 2010)

Il Teatro, sul filo della memoria , di Tullio Losi ( dal notiziario comunale di dicembre 2009 )

Luzzara Gonzaghesca , dispensa a cura di Mirko Anselmi

Un Po controcorrente , ricerca del Circolo Torre sulle trasformazioni del territorio luzzarese dal IX° al XIX° secolo

 - Modello di Luzzara nel XV secolo,* progetto di Stefano Mora  (dal notiziario comunale di ottobre 2013) 

Luzzara, Un paese, blog curato da Paolo Losi

 
 

 

 

 

   *Modello di Luzzara nel XV secolo, progetto di Stefano Mora

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (9 valutazioni)